Cinghiale in umido (secondi)


Benvenuti:))

Oggi vi propongo una ricetta che richiede tempo e una cottura lenta ma, se amate la selvaggina, vi conquisterà!

Iniziamo con la lista degli ingredienti

Ingredienti x quattro persone

800 grammi di  polpa di cinghiale

1/2 litro di vino rosso

1 carota grande

1 cipolla

1 spicchio d'aglio

3/4 foglie di alloro

2/3 coste di sedano

un rametto di rosmarino

4 foglie di salvia

4 chiodi di garofano

qualche foglia di prezzemolo

4 cucchiai di salsa di pomodoro

5 cucchiai di olio di oliva

sale q.b.

Esecuzione

Lavate la carne, rifilate il grasso, tagliate a cubetti togliendo, se ci sono, i nervetti.

Lavate e mondate le verdure.

Tagliate a fettine carote e sedano.

Trasferite  in una terrina la carne di cinghiale con la metà delle verdure lavate e mondate e la metà degli aromi (dopo la marinatura verranno gettate perché avranno assorbito il "gusto selvatico" del cinghiale), versate metà del vino rosso e acqua fino a quando i cubetti di carne di cinghiale non saranno del tutto coperti.

Coprite con della pellicola.

Lasciate macerare in frigorifero per almeno una notte.

Trascorso il tempo della marinatura mettete in una pentola l'olio d'oliva e fate scaldare.

Quando l'olio sarà caldo aggiungete il resto della cipolla tritata, mezzo spicchio d'aglio e fate soffriggere per qualche minuto, unite i cubetti di carne di cinghiale e fate insaporire mescolando.

Abbassate il fuoco (deve essere bassissimo) e
 versate il resto del vino rosso.

Preparare le restanti verdure (lavate, mondate e tagliate a pezzetti o a fettine), trasferite nella pentola, unite il resto degli aromi, la salsa di pomodoro e fate cuocere con il coperchio a fuoco bassissimo per almeno tre ore aggiungendo acqua quando inizierà ad asciugare.

Salate.

Trascorso il tempo di cottura il vostro cinghiale in umido è pronto per essere servito con della polenta di mais diventerà un piatto unico.



Commenti

Posta un commento

post più popolari