Filetti di cernia al pesto di prezzemolo (secondi)






































Benvenuti!

Oggi una ricetta facilissima per preparare del pesce con un sapore diverso dal solito, pronti per iniziare?

Ingredienti x quattro persone

800 grammi di filetti di cernia surgelati

12 filetti di acciuga sotto olio

un mazzetto di prezzemolo

mezzo spicchio d'aglio

un cucchiaio di pinoli sgusciati

40 grammi circa di parmigiano grattugiato

olio extravergine d'oliva

sale q.b.

Esecuzione

Fate scongelare completamente i filetti di cernia, asciugate con carta assorbente da cucina.

Lavate il prezzemolo, togliete le foglie dai rametti e asciugatele.

Trasferite in un frullatore le foglie di prezzemolo, i filetti di acciuga sgocciolati, il cucchiaio di pinoli, l'aglio sbucciato, il parmigiano grattugiato, tre o quattro cucchiai di acqua e frullate.

Trasferite il pesto in una ciotola e stemperate con sei o sette cucchiai di olio extravergine d'oliva.

Salate se necessario.

Preparate una teglia da forno abbastanza ampia per contenere i filetti in un unico strato, versate pochissimo olio sul fondo della teglia.

Trasferite i filetti di cernia nella teglia, spalmateli uno ad uno con il pesto di prezzemolo.

Fate cuocere in forno a 180 gradi centigradi per dieci minuti circa, i vostri filetti saranno pronti quando avranno un leggero colore dorato.

Servite.



 La cernia

La cernia è un pesce piuttosto grosso e panciuto con grande bocca fornita di denti accuminati.

La sua carne è bianca, soda e saporita.

Facilmente reperibili i filetti surgelati da cucinare in tutti i modi.


Prezzemolo

Il prezzemolo è una erba aromatica originaria dell’Africa entrata nelle cucine europee e di molti altri paesi per le sue doti culinarie. 

Molto usata in Italia per insaporire carni, pesce, verdure e molto altro. 

Di questa pianta si utilizzano le foglie, dall’aroma intenso, asciutte e tritate.


Commenti

post più popolari