Risotto alla Pavese con salsiccia e fagioli dall'occhio (primi)


Benvenuti!

Oggi vi propongo un risotto molto conosciuto nella mia zona e preparato con un fagiolo diverso dal solito.

Iniziamo con la lista degli ingredienti

Ingredienti x quattro persone

360 grammi di riso Carnaroli

4 cucchiai di olio

1/4 di cipolla

80 grammi di salsiccia a nastro

100 grammi di fagioli dall’occhio secchi

2 l. circa di brodo di manzo

1/2 bicchiere di vino bianco secco

2 foglie di alloro

A piacere basilico fresco tritato

Olio al basilico

sale q.b.

Esecuzione

Prima di iniziare la preparazione fate reidratare per tutta la notte i fagioli.

Trascorso il tempo trasferite i fagioli in una pentola, versate dell’acqua e fate bollire a fuoco basso per circa due ore, i fagioli saranno pronti quando saranno morbidi se infilzati.

Scolate.

Quando i fagioli sono pronti si può iniziare la preparazione del risotto.

Tritate finemente la cipolla.

In una pentola fate scaldare l’olio.

Quando l’olio sarà caldo aggiungete la cipolla tritata e fate soffriggere per qualche minuto.

Spellate e sgranate la salsiccia e trasferite nella pentola con la cipolla.

Fate cuocere fino a quando non avrà cambiato colore.

Trascorsa questa fase di cottura versate il vino bianco e lasciate evaporare della metà, quindi  aggiungete il riso.

Fate tostare per qualche minuto il riso mescolando con un cucchiaio di legno. 

Iniziate a versare il brodo caldo poco alla volta continuando a mescolare. 

Unite i fagioli lessati e le foglie di alloro.


A  mano a mano che il brodo viene assorbito aggiungetene dell'altro fino a quando il riso risulterà cotto. 

Qualche attimo prima che sia completata la cottura unite il basilico tritato o l’olio al basilico. 

Salate se necessario. 

Servite.


Fagioli dall’occhio

I fagioli dall’occhio sono dei fagioli di piccole dimensioni, dal colore chiaro con una macchiolina nera attorno al punto in cui si attaccano al bacello.


Originario di Africa e Asia viene spesso confuso con il fagiolino ma si tratta di una specie diversa.

Parenti stretti dei fagioli borlotti i fagioli dall’occhio sono ricchi di proteine e fibre inoltre, presentano importanti elementi minerali e diverse vitamine.


Commenti

Posta un commento

post più popolari