Gnocchi di ricotta (primi)


Benvenuti!

Devo essere sincera gli gnocchi con le patate non mi riescono sempre bene!

Ma da quando ho imparato a preparare questi ho risolto il problema, riescono sempre!!

Ingredienti x quattro persone

500 grammi di ricotta fresca

140 di farina

80 grammi di semola

40 grammi di parmigiano grattugiato

1 uovo

Pepe q.b.

Esecuzione

In una terrina abbastanza grande da contenere tutti gli ingredienti rompete l’uovo, unite la ricotta ed amalgamate il tutto con un cucchiaio di legno fino a quando avrete ottenuto un composto liscio senza grumi.

Pepate.

Aggiungete al composto il parmigiano, la semola e la farina setacciata poco a poco impastando con le mani fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.

Preparate un vassoio infarinato sul piano di lavoro.

Infarinate il piano di lavoro.

Prendete un poco di impasto e formate una corda, tagliate a piccoli pezzi (2 centimetri circa) e trasferite nel vassoio infarinato, procedete così fino ad esaurimento dell’impasto.

Passate tutti i pezzi di 



impasto su una forchetta 



premendo leggermente.


In una pentola capiente portate a bollore dell’acqua salata.

Quando bolle gettate gli gnocchi di ricotta.

Quando gli gnocchi torneranno in superficie raccogliete con una schiumarola e trasferite in una terrina.

Condite a piacere.


La ricotta

La ricotta è un prodotto ottenuto dalla lavorazione di siero di latte. 

Il nome ha origine dalla tecnica di produzione: "ri-cotta" ovvero cotta due volte. 

La prima volta durante il riscaldamento del latte per la produzione del formaggio, la seconda volta durante il riscaldamento del siero che ne è derivato. 

La ricotta fresca ha una consistenza morbida e cremosa, struttura a fiocchi, buona spalmabilità, sapore dolce e neutro subito pronta per il consumo. 

Molto utilizzata in cucina si presta a preparazioni a crudo oppure cotte amalgamata ad altri ingredienti.




Commenti

post più popolari