Scaloppine alle olive (secondi)


Benvenuti!

Oggi prepariamo delle scaloppine facili da fare e con un sapore stuzzicante, pronti per iniziare?

Ingredienti x quattro persone

8 fettine di lonza/vitello

farina bianca

200 grammi di olive snocciolate in salamoia

1/2 spicchio di aglio

olio per friggere

2 cucchiai di olio di oliva

sale q.b.


Esecuzione

Infarinate le fettine di lonza/vitello.

Quando tutte le fettine saranno infarinate preparate due padelle sul piano di cottura.

Nella prima mettete dell'olio per friggere e fate scaldare.

Quando l'olio sarà caldo, iniziate a friggere  le fettine infarinate.

Rosolate velocemente le fettine da ambedue i lati.

Nel frattempo tritate grossolanamente le olive.

Nella seconda padella mettete 2 cucchiai di olio di oliva e fate scaldare, aggiungete l'aglio, le olive snocciolate tritate  e fate insaporire a fuoco bassissimo.

A mano a mano che le fettine di lonza saranno dorate trasferitele nella pentola con le olive e continuate la cottura a fuoco bassissimo per alcuni minuti.

Trasferite su un piatto da portata, ricoprite con il fondo di cottura e servite.




 Le olive

Le olive sono un alimento ad alto contenuto di lipidi complessi detti trigliceridi. 

La loro composizione di acidi grassi è caratterizzata dalla prevalenza di monoinsaturi, polinsaturi e saturi. 

Dal punto di vista vitaminico, contengono una discreta quantità di vitamina PP, mentre il profilo salino e costituito prevalentemente da potassio e ferro. 

Le olive stimolano l'appetito e favoriscono la digestione, conservate in salamoia sono molto ricche di sale, quindi di sodio, vanno consumate con moderazione soprattutto da chi soffre di ipertensione e di disfunzioni renali.







Commenti

post più popolari