Zuppa di ceci con costine di maiale (secondi)



Benvenuti!

Oggi prepariamo un piatto unico ricco di sapore e facile da fare ma con una cottura lenta che richiede molto tempo.

 Prima di iniziare la preparazione della zuppa ricordate di mettere i ceci in ammollo per almeno dodici ore.

Iniziamo con la lista degli ingredienti

Ingredienti x quattro persone

200 grammi di ceci essiccati

1/4 di cipolla

1 carota

1 rametto di rosmarino

1 patata media

2 cucchiai di salsa pronta di pomodoro

2 foglie di alloro

8 costine di maiale

1 dado+ mezzo (stock cube)

2 cucchiai di olio extravergine d'oliva

sale q.b.

Esecuzione

Mettete i ceci in ammollo in acqua calda la sera prima (devono restare in ammollo almeno per dodici ore). 

Quando i ceci si saranno reidratati potete iniziare la preparazione della zuppa. 

Lavate il rosmarino e togliete gli aghi dal rametto. 

Lavate e sbucciate la carota. 

Tritate finemente gli aghi del rosmarino, la carota e la cipolla. 

In una pentola fate scaldare l'olio extravergine d'oliva. 

Quando l'olio sarà caldo fate rosolare le costine di maiale su tutti i lati, appena avranno cambiato colore toglietele e mettetele da parte. 

Trasferite il trito di verdure e fate soffriggere per alcuni minuti mescolando, unite la salsa pronta di pomodoro, i ceci reidratati e scolati. 

Fate insaporire per alcuni minuti mescolando. 

Aggiungete due litri circa di acqua, la patata lavata e sbucciata, le foglie di alloro, il dado più mezzo (stock cube). 

Mettete il coperchio e fate cuocere a fuoco basso per un' ora e mezza.

Trascorsa la prima fase di cottura unite le costine di maiale che avete messo da parte e continuate la cottura a fuoco bassissimo per un altra ora. 

Quando i ceci  e le costine saranno diventati morbidi regolate di sale, mescolate e servite subito.


I ceci


I ceci sono di colore giallo paglierino tendente a volte al rossastro, sono ricchi di glucidi e proteine preziose per il nostro organismo. 

Cento grammi di ceci, senza condimento sviluppano 322 calorie. 

Questo legume viene utilizzato per preparare ottime minestre e la farina per preparare la famosa farinata genovese una torta salata che si consuma generalmente fuori pasto. 

Prima della cottura è necessario l'ammollo in acqua calda per almeno dodici ore.


Commenti

post più popolari