Panzerotti prosciutto e mozzarella (secondi)


Benvenuti!

Oggi prepariamo dei panzerotti con prosciutto e mozzarella.

Per realizzare questa ricetta potete utilizzare due sfoglie di pasta per pizza già pronta e ridurre di moltissimo i tempi di preparazione, pronti per iniziare?

Ingredienti x quattro sei persone

Per l'impasto

500 grammi di farina

25 grammi di lievito di birra

10 grammi di sale

Per il ripieno

200 grammi di mozzarella

100 grammi di prosciutto cotto

olio per friggere

Esecuzione

Fate sciogliere il lievito di birra  in 1/2 bicchiere di acqua tiepida. 

Versate in una terrina la farina, il sale, l'acqua con il lievito ed iniziate ad impastare con le mani unte di olio. 

Unite a poco a poco altra acqua tiepida fino a quando non avrete ottenuto un impasto molto morbido ed elastico. 


Fate del composto così ottenuto una palla e praticate una incisione a croce sulla superficie per facilitare la lievitazione, copritela con un canovaccio e fatela riposare per almeno un paio d'ore in un ambiente tiepido. 

Trascorso il tempo di lievitazione l'impasto è pronto per essere spianato.

Tagliate la mozzarella a fette non troppo spesse e asciugate con carta assorbente da cucina.

Trascorso il tempo di lievitazione dell'impasto infarinate il piano di lavoro e, con l'aiuto di un mattarello, spianate l'impasto in una sfoglia alta circa mezzo centimetro.

Per facilitare questa operazione spianate poco alla volta lasciando riposare l'impasto qualche secondo.

Quando la sfoglia avrà 

lo spessore desiderato 

iniziate ad incidere 

la pasta con un coppa pasta

di medie dimensioni.



Posizionate su un lato

del disco la fettina 

di mozzarella, il prosciutto 

cotto e richiudete.




Inumiditevi le dita con 

dell'acqua e pizzicate 

i bordi per farli aderire.




Proseguite così fino ad esaurimento degli ingredienti.

In una ampia padella fate scaldare abbondante olio per friggere.

Quando l'olio sarà caldo fate friggere i panzerotti a fuoco moderato facendoli dorare da ambedue i lati, appena pronti trasferite su un vassoio foderato con carta assorbente da cucina.


Servite caldissimi.



Commenti

post più popolari