Cotechino con lenticchie (secondi)


Benvenuti!

In Italia, almeno nella mia zona, per celebrare l’inizio del nuovo anno ci si riunisce con gli amici partecipando ad una cena molto ricca e abbondante. 

E' tradizione servire lo zampone o il cotechino con le lenticchie. 



Sempre secondo la tradizione, probabilmente dovuta alla somiglianza delle lenticchie con delle piccole monete, si pensa che mangiarne in gran quantità favorirebbe la prosperità economica per tutto il nuovo anno che sta per arrivare.

Ingredienti x quattro persone

1 cotechino (circa 600 grammi)

4 cucchiai di Olio Extra Vergine d'oliva

1/2  cipolla

1 foglia di alloro

200 grammi di lenticchie secche oppure 400 grammi di lenticchie in scatola

4 cucchiai di polpa di pomodoro

1/2 dado (stock cube)

sale q.b.

Esecuzione

Lavate le lenticchie e mettetele in ammollo per qualche ora (almeno quattro) in una ciotola piena d’acqua calda.  

In alternativa potete utilizzare le lenticchie in scatola.

Con un forchettone



bucherellate il cotechino




su tutta la superficie






trasferite in una pentola piena d’acqua fredda non salata e fatelo cuocere a fiamma bassa per due ore dal momento in cui l’acqua inizierà a bollire. 

Il vostro cotechino sarà pronto quando, se infilzato con una forchetta, risulterà morbido. 

Nel frattempo sbucciate e tritate finemente la cipolla. 

Mettete in una padella quattro cucchiai di olio extravergine d'oliva e fate scaldare. 

Quando l'olio sarà caldo trasferite la cipolla  e fate soffriggere a fuoco medio. Appena la cipolla avrà preso un bel colore biondo aggiungete le lenticchie precedentemente ammollate in acqua e scolate e fate insaporire mescolando per un minuto. 

Unite la polpa pronta di pomodoro, l'alloro, il dado (stock cube) e aggiungete acqua fino a ricoprire il tutto. 

Fate cuocere a fuoco vivace fino a quando le lenticchie saranno diventate morbide (circa trenta minuti per le lenticchie essiccate, pochi minuti per quelle in scatola). 

Salate se necessario. 

Trascorso il tempo di cottura scolate il cotechino, rimuovete l’eventuale spago da cucina,  tagliatelo a fette dello spessore di un paio di centimetri, rimuovete la pelle e servitelo accompagnato dalle lenticchie.





Commenti

post più popolari