Scaloppine ai funghi porcini ( secondi)



Benvenuti!

Oggi prepariamo delle scaloppine ricche e gustose!

Non sempre si possono trovare dei funghi porcini al supermercato o nel bosco!

Di solito uso dei funghi porcini essiccati.

Prima di utilizzarli, per qualunque preparazione, fateli ammorbidire in acqua calda per qualche ora.

Il risultato sarà ottimo!


Iniziamo con la lista degli ingredienti

Ingredienti x quattro persone

8 fettine di lonza

3 hg. di funghi porcini freschi/100 grammi circa di funghi porcini essiccati

4 cucchiai di olio extra vergine d'oliva

1 spicchio d'aglio

1/4 di cipolla

200 grammi di polpa pronta

un cucchiaio di prezzemolo tritato

2 foglie di alloro

sale e pepe q.b.

farina bianca

olio per friggere

Esecuzione



Preparate due pentole, nella prima mettete 4 cucchiai di olio d'oliva, l'aglio tritato e il quarto di cipolla tagliata a fette sottili. 


Fate soffriggere il tutto fino a quando saranno dorati, aggiungete i funghi, puliti e tagliati a fettine, fateli insaporire per qualche minuto a fuoco medio badando che non si attacchino, poi aggiungete la polpa pronta, l'alloro e per ultimo il prezzemolo. 

Aggiustate di sale e pepate. 

Nella seconda pentola mettete dell'olio per friggere, infarinate le fettine, quando l'olio sarà caldo  fate friggere  fino a  quando saranno dorate da ambedue i lati. 

Trasferitele nella pentola con il sugo di funghi e continuate la cottura a fuoco bassissimo per altri quindici minuti. 

Servite in un piatto da portata trasferendo le fettine e cospargendole con il sugo di funghi.




Fungo porcino

E' il fungo più pregiato, il cappello è a forma semisferica di colore e di dimensioni variabili. 

Generalmente ha un colore bruno con la parte inferiore priva di lamelle, spugnosa, bianca negli esemplari molto giovani e tendente al giallognolo in quelli più vecchi. 

Il gambo è tozzo, cilindrico , ingrossato verso la base, la polpa è bianca, soda, con profumo intenso. 

Si consuma fresco o essiccato.






Commenti

post più popolari