Sformato di spinaci (secondi)


Benvenuti!

Oggi prepariamo uno sformato ricco di sapore e gradito a tutti, pronti per iniziare?


Ingredienti x quattro persone

400 grammi di spinaci surgelati


4 uova

2 cucchiai di pane grattugiato

100 grammi di ricotta fresca

80 grammi di parmigiano grattugiato

sale q.b.

Esecuzione


Mettete a bollire dell'acqua con un poco di sale grosso e fate scongelare gli spinaci. 


Una volta scongelati scolateli e strizzateli, sminuzzateli con un tritatutto e metteteli in una terrina. 

Aggiungete le uova, il pane grattugiato, il parmigiano grattugiato e mescolate. 

Incorporate la ricotta poco alla volta, salate.

Preparate uno stampo a cassetta foderato con carta da forno, trasferite il composto, livellate e cuocete in forno a 180 gradi centigradi per circa 30 minuti, il vostro sformato sarà pronto quando inizierà ad arrossire sui bordi. 

Trascorso il tempo sformate, lasciate intiepidire, tagliate a fette spesse e servite.


Gli spinaci

Secondo alcuni studiosi, gli spinaci sarebbero stati introdotti in Europa dagli arabi durante le loro invasioni, altri ritengono invece che siano stati i crociati a introdurli in Europa al ritorno dalle loro spedizioni. 

Fra gli ortaggi erbacei gli spinaci sono i più salutari per il loro apporto vitaminico. 

Molto elevata è la percentuale di vitamina A, buono anche il contenuto di vitamina C e B. 

Gli spinaci sono ricchi di proteine e sali minerali (fosforo, magnesio, potassio, ferro, calcio, iodio).

 La sua introduzione nella dieta attenua le occhiaie restituendo luminosità allo sguardo, il suo elevato contenuto di ferro, infatti, favorisce la formazione di globuli rossi.


Gli spinaci, come quasi tutte le verdure, sono poveri di apporto calorico e, per questo, consigliati in tutte le diete, anche perché il contenuto abbondante di cellulosa, gli permette di dare rapidamente una sensazione di sazietà che nelle diete è importante.



Commenti

  1. Have to make this dish too love spinach and this one sounds real good thanks for sharing Flavia.

    RispondiElimina

Posta un commento

post più popolari